Commissione pari opportunità

Referente Dott. Rag. Patrizia Geremia

Componenti: Dott. Rag. Marchesi Monica, Rag. Ferrari Nadia, Rag. Nodari Maria Rosa, Dott. Bianchi Paola, Dott. di Lieto Paola

Funzioni

 

La commissione “pari opportunita’ (o parità di genere)” ha funzioni propositive e consultive  e cerca di favorire  e realizzare reali condizioni di parità professionale tra gli iscritti all’albo dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili, di rafforzare le azioni positive per la rimozione degli ostacoli che ne impediscano la  realizzazione,  di affrontare con specificità di genere i problemi di natura personale, professionale ed organizzativa degli iscritti, di promuovere azioni di formazione e di sostegno per gli iscritti ed in particolare dei giovani.

I  principali progetti che sono stati affrontati o che verranno affrontati sono:

  • la mappatura presso gli ordini locali per la rilevazione dell’esistenza o meno di organismi (comitati o commissioni ) per la parità di genere  e la promozione della sua istituzione, se mancante;
  • il Bilancio di genere;
  • elaborazione  di proposte atte a creare e favorire effettive condizioni di pari opportunità nell’accesso e nella crescita professionale, coordinando le proprie iniziative con gli organismi analoghi operanti a livello istituzionale e/o nazionale o di altre ordini professionali;
  • individuare o rendersi “collettori” di segnalazioni in merito a manifestazioni anche indirette di discriminazione;
  • costituire  un format formativo da proporre nelle sedi territoriali degli ordini locali in ordine alle tematiche di più ampio respiro rispetto a quelle relative alla situazione delle donne nella professione;
  • predisporre un questionario indirizzato alle colleghe e ai colleghi per rilevare le reali esigenze, articolato sui temi della qualità percepita nell’esercizio della professione e della conciliazione dei tempi vita/professione;
  • promuovere  presso gli ordini locali la costituzione della “banca del tempo” (organismo all’interno del quale possano confluire le disponibilità di colleghi ad occupare temporaneamente l’attività vacante)
  • monitorare sul territorio del rispetto dei limiti della Legge 120/2011

Calendario

Area Riservata Iscritti